una produzione esterni
// homepage / edizione 2011 / cortometraggi
Cortometraggi
Una selezione che raccoglie il testimone dallo storico appuntamento della Maratona di Animazione di Milano Film Festival: il meglio dell'animazione recente selezionata tra oltre 300 candidati da tutto il mondo, realizzati attraverso le tecniche più disparate, dalla stop-motion al CGI tridimensionale, passando per l'illustrazione tradizionale.
Ben 16 paesi internazionali, 5 ore di programmazione: mondi animati dalle tecniche più innovative e sperimentali. Un viaggio esplorativo nel cinema d'animazione più spettacolare e più originale con i migliori film realizzati da giovani esordienti.
Ecco l'elenco ufficiale dei selezionati:

Gruppo 1, durata 56'

Paths of Hate, di Damian Nenow, Polonia, 2010, 35mm, 10'
Going West, di Martin Andersen e Line Andersen, Regno Unito, 2009, Digital SLR, 2'
Switez (The Lost Town of Switez), di Kamil Polak, Polonia / Canada / Francia, 2010, HD, 20'
Notebook Phase, di Philipp Artus, Germania, 2011, HD, 6'
Fard, di David Alapont e Luis Briceno, Francia, 2009, 35mm, 12'
Mobile, di Verena Fels, Germania, 2010, HD, 6'

Venerdì 18 marzo ore 16.00 - domenica 20 marzo ore 22.30

Gruppo 2, durata 52'

Stanley Pickle, di Victoria Mather, Regno Unito, 2010, HD, 10'
Arithmétique, di Giovanni Munari e Dalila Rovazzani, Italia, 2010, Digibeta 4'
Scary Therapy, di Suren Perera, Australia, 2009, Flash with photographic backgrounds, 4'
De Volgende (The Next One), di Barbara Raedschelders, Belgio, 2010, DVD, 5'
Losers: Flush, di Tom Werber, Inghilterra, 2009, CGI Animation, 4'
The Arctic Circle, di Kevin Parry, Canada, 2010, 35mm, 4'
Hand of God, di Rune Eriksson e Erik Eriksson, Norwegia, DVD, 2'
Le Royaume (The Kingdom and the Beaver) di Nuno Alves Rodrigues, Francia/Portogallo, 2010, 35mm, 4'
The Lost Thing, di Shaun Tan e Andrew Ruhemann, Inghilterra / Australia, 2010, 35mm, 15'

venerdì 18 marzo ore 18.00 - sabato 19 marzo ore 14.30

Gruppo 3, durata 53'

Esterhazy, di Izabela Plucinska, Polonia, 2009, 35mm, 25'
Telegraphics, di Antoine Delacharlery, Francia, 2010, 35mm, 6'
The Henhouse, di Elena Pomares, Inghilterra, 2010, HD, 7'
Get Real!, di Evert de Beijer, Olanda, 2010, Computer Animated, 11'
Meet Buck, di Denis Bouyer, Francia, 2010, 35mm, 4'

venerdì 18 marzo ore 20.30 - domenica 20 marzo ore 16.00

Gruppo 4 - durata 53'

The Eagleman Stag, di Mikey Please, Regno Unito, 2010, HD, 9'
Wakaranai Buta, di Atsushi Wada, Giappone, 2010, HD, 10'
Afonso Henriques, O Primeiro Rei (The First King), di Pedro Lino, Portogallo, 2010, DVD, 5'
Chienne d'Histoire (Barking Island), di Serge Avedikian, Francia, 2010, 35mm, 15'
Metachaos, Alessandro Bavari, Italia, 2010, 8'
Between Bears, di Heran Hilleli, Israele, 2010, 35mm, 6'

venerdì 18 marzo ore 22.30 - sabato 19 marzo ore 16.00

Gruppo 5, durata 49'

Il Pasticcere, di Alberto Antinori, Adolfo di Molfetta, Giulia Landi e Eugenio Laviola, Italia, 2010, 35mm, 6'
Ohus (In the Air), di Marinus Daane Klemet, Estonia, 2009, DVD, 8'
Vicenta, di SAM, Spagna, 2010, 35mm, 22'
Memee, di Evelyn Verschoore, Belgio, 2010, 35mm, 10'
Out on the Tiles, di Anna Pearson, Inghilterra , 2010, HD, 3

sabato 19 marzo ore 18.00 - domenica 20 marzo ore 20.30

Guppo 6, durata 51'

The Saga of Biorn, di The Animation Workshop, Danimarca, 2010, 35mm, 7'
Zbigniev, di Magdalena Osinska, Polonia / Regno Unito, 2010, 35mm, 15'
Testaballoon, di Valerio Spinelli, Italia, 2010, 9'
Bird Box, di Silas Money, Inghilterra, 2010, 35mm, 5'
The Backwater Gospel, di Bo Mathorne, Danimarca, 2011, 35mm 10'
Je te pardonne (I Forgive You), di Jerome Cauwe e Pierre Mosquet, Belgio, 2009, 35mm, 5'

sabato 19 marzo ore 20.30 - domenica 20 marzo ore 13.00